Trattamento Nanotecnologico

Utilizzata nel campo della lucidatura per l’automobile, la nanotecnologia permette di ottenere un prodotto costituito principalmente da connessioni inorganiche, privo di sostanze che assorbono la luce ultravioletta e quindi inattaccabile sia dalla luce che dall’ozono.

La sua struttura molecolare reticolare gli conferisce una stabilità straordinaria e grande energia coesiva e, una volta applicato, crea uno strato di rivestimento idrorepellente estremamente solido e resistente agli agenti atmosferici.

Il trattamento nanotecnologico della carrozzeria, quindi, protegge e rifinisce in modo brillante e duraturo la vettura, donando alla verniciatura una profondità che nessun protettore o cera a lunga durata può eguagliare. Grazie ad esso, sporco e acqua scivolano dalla superficie senza nessun intervento aggressivo di tipo chimico e quindi senza alterazioni strutturali della superficie stessa. Si parla in pratica di superfici autopulenti.

Quali sono i benefici del Trattamento Nanotecnologico?

Le superfici trattate con prodotti e sistemi nanotecnologici acquisiscono:

 

  • idrorepellenza

  • oleorepellenza

  • proprietà antimacchia (ad esempio quelle causate da insetti o escrementi animali)

  • resistenza al degrado causato da eventi atmosferici, salsedine e raggi UV

  • maggiore resistenza ai graffi

  • elevata lucentezza

  • facilità nella pulizia

  • estrema durata nel tempo dell’effetto di protezione

AEnB2UoBKbZ8IUbP17DRjmsFret-3ZASb1RV-wDW